Obiettivi formativi

Il Corso di Laurea in Ingegneria Informatica, Elettronica e delle Telecomunicazioni si pone come obiettivo la formazione di ingegneri caratterizzati da una preparazione ad ampio spettro, con adeguata conoscenza degli aspetti metodologici delle scienze di base, delle scienze dell'Ingegneria dell'Informazione e dotati di competenze specifiche proprie dell'Ingegneria Informatica, dell'Ingegneria Elettronica e dell'Ingegneria delle Telecomunicazioni.

Il Corso di Laurea ha l’obiettivo generale di formare un ingegnere capace di inserirsi immediatamente nel mercato del lavoro ma anche di proseguire gli studi, essendo dotato delle adeguate basi culturali necessarie per acquisire la capacità di promuovere l'innovazione tecnologica e di progettare sistemi complessi.

Il percorso formativo è articolato nei tre curricula "Ingegneria Informatica", "Ingegneria Elettronica" e "Ingegneria delle Telecomunicazioni" finalizzati ad un maggiore orientamento dello studente, tuttavia, allo scopo di privilegiare l'ampiezza della visione culturale su tutti gli aspetti delle tecnologie ICT (Information and Communication Technology) e formare un vero e proprio "Ingegnere dell' Informazione", i tre curricula condividono totalmente i primi due anni di corso. La scelta del curriculum avviene al terzo anno di corso e riguarda prevalentemente i moduli a maggiore contenuto professionalizzante, comprendenti anche attività sperimentali e di laboratorio ed esemplificazioni di rilevante interesse applicativo.

L’obiettivo generale del Corso di Laurea, sopra citato, si raggiunge attraverso un percorso didattico orientato a conseguire i seguenti obiettivi formativi più specifici.

- Una solida preparazione nell’ambito delle discipline di base dell’Ingegneria acquisita mediante attività formative comprendenti insegnamenti di Analisi matematica, Geometria, la Fisica e Fondamenti di Informatica; tali attività sono svolte prevalentemente nel primo anno di corso, tuttavia, nel caso dell’Analisi matematica e della Fisica, la preparazione si completa con insegnamenti impartiti anche nel secondo anno.

- Una formazione ad ampio spettro nell'ambito delle discipline caratterizzanti l'Ingegneria dell'Informazione, ossia: l’Ingegneria Informatica, l’Ingegneria Elettronica e l’Ingegneria delle Telecomunicazioni; la formazione è acquisita mediante attività formative nei tre ambiti disciplinari detti, costituite da insegnamenti comuni ai tre curricula impartiti prevalentemente nel secondo anno di corso.

- L’acquisizione di competenze nell’ambito di discipline affini e integrative necessarie ad arricchire la preparazione generale del laureato del Corso di Laurea in esame; l’acquisizione di tali competenze è ottenuta mediante insegnamenti nei settori dell’Elettrotecnica e dei Controlli automatici impartiti prevalentemente nel secondo anno di corso.

- Il completamento della formazione comune ai tre curricula ottenuto mediante altre attività formative volte all’acquisizione di abilità informatiche ed altre attività utili per l'inserimento nel mondo del lavoro: tali attività, comuni ai tre curricula, sono svolte nel primo anno di corso e si sostanziano in un’attività di laboratorio di programmazione e nell’insegnamento di elementi di Elettronica digitale accompagnato da una specifica attività di laboratorio. Nel primo anno di corso è prevista anche la verifica della conoscenza di una lingua straniera che contribuisce al completamento della formazione comune ai curricula.

- L’acquisizione di competenze specifiche in ciascuno dei tre curricula mediante insegnamenti di materie caratterizzanti il curriculum, di materie ad esso affini o integrative, di attività a scelta libera dello studente e di altre attività a scelta prelevate da un insieme più ristretto di attività, specifiche per il curriculum, particolarmente utili per l’inserimento nel mondo del lavoro, fra cui periodi di stage presso aziende del settore o presso i laboratori